Oggi venerdì, 27th Novembre 2020
Come Fare X

Semplici consigli PER aiutarci a risolvere le più disparate necessità quotidiane

Post Widget 1

Heath Tips

  • In enim justo, rhoncus ut, imperdiet a
  • Fringilla vel, aliquet nec, vulputateDonec pede justo,  eget, arcu. In enim justo, rhoncus ut, imperdiet a, venenatis vitae, justo.Nullam dictum felis eu pede mollis pretium.

Post Widget 2

Da MKV a AVI – Come convertire i nostri filmati gratis

Da MKV a AVI – Come convertire i nostri filmati gratis

Se abbiamo una smart-TV ma non proprio recentissima ci siamo sicuramente imbattuti nella spiacevole impossibilità di vedere il file video delle nostre vacanze realizzato con uno dei tanti software di montaggio in circolazione. Il nostro file era un MKV ma la tv accetta solo AVI … quindi o lo esportiamo nuovamente utilizzando il formato corretto oppure, magari non abbiamo più il progetto originale, ci dobbiamo affidare ad un qualche software che converta il file nel formato corretto.

Ti assicuro che le soluzioni sono tantissime, alcune valide altre molto meno, alcune sono gratis altre sono a pagamento. In questo articolo ti parlerò di quelle che ho personalmente provato e dei risultati che ho ottenuto senza voler avere la presunzione di dire che sono in assoluto le migliori… ma hanno risolto i miei problemi, quindi hanno sicuramente superato il test!

Convertire MKV in AVI gratis

Iniziamo da quello che sicuramente interesserà la maggior parte dei lettori, i software di conversione video gratis.
La prima possibilità che abbiamo è di utilizzare VLC, esatto il lettore di video che il 90% di noi hai già installato sul proprio computer!!!

VLC, che è giusto ricordare essere open source e quindi gratis, è conosciuto e utilizzato come player multimediale multipiattaforma. Esiste infatti la versione Windows, macOS e Linux. Tutte le versioni sono scaricabili dal sito ufficiale.
Il vantaggio principale dell’utilizzo di VLC è quello di contenere al suo interno tutti i codec necessari alla riproduzione di qualsiasi file audio e video senza quindi la necessità di dover installarne esterni aggiuntivi. Meno note sono invece le possibilità di capacità di cattura ed elaborazione video.

Gli step da seguire sono veramente semplici: clicchiamo su sul menu Media (File se utilizziamo mscOS), poi scegliamo Converti / Trasmetti e clicchiamo su Apri Media per selezionare il file MKV che vogliamo convertire.

A questo punto non dobbiamo far altro che scegliere il profilo che più si adatta alle nostre necessità o personalizzarne uno in base alle nostre esigenze.
Bene non ci resta che scegliere Salva come file ed il gioco è fatto, al termine della conversione avremo il nostro bel file convertito da MKV a AVI.

Se VLC non vi soddisfa allora perchè non provare con Avidemux?

Anche Avidemux è ovviamente un software gratuito per Windows, macOS e Linux, supporta tutti i principali formati di file video e a differenza di VLC ci permette di editare i file tagliandoli, modificandoli e montandoli, oltre che effettuarne naturalmente la conversione in differenti formati.
Se non ce l’hai e lo vuoi scaricare puoi farlo dal sito della FossHub

Per convertire il nostro file dovremo andarlo a selezionare File e cliccando su Apri File o, in alternativa, utilizzare l’icona in alto a sinistra rappresentante una cartella blu o anche lo shortcut Ctrl+O. Selezioniamo l’opzione Copy dai menu Output video e Output audio e scegliamo AVI Muxer per Contenitore output.

Ora dobbiamo solamente andare nel su File e cliccare su Salva (in alternativa clicchiamo sull’icona del disco o usiamo Crtl+S) e scegliere dove salvare il nostro file e il nome. Semplice e veloce!

Convertire MKV in AVI a pagamento

Per questa scelta dedicherò un articolo in futuro, mi limito a dire che di base la differenza è solo che i software a pagamento garantiscono un supporto dedicato nel caso in cui si dovessero riscontrare problemi.

Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da leggere x